Home 
Accademia 
Sede 
Cenni storici 
Archivio 
Commemorazioni 
Soci 
Adunanze 
Note scientifiche 
Conferenze 
Annuario 
Pubblicazioni 
Ricostruzione angioina 
Galleria 
Contatti 
Altre Accademie 














//home / Soci /
 
 

Curriculum socio





- Labruna Luigi -


Nato a Napoli il 9.5.1937, ordinario (dal 1971) di Storia del diritto romano, insegna nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Napoli Federico II dal 1977.

 

Presidente del Consiglio Universitario Nazionale (dal 1997).

Presidente del Premio romanistico internazionale Gérard Boulvert (dal 1989).

Allievo della Scuola romanistica napoletana (prof. Antonio Guarino) ha perfezionato i suoi studi in Germania presso il Seminar für Römisches Recht dell’Università di Hamburg, diretto dal prof. Max Kaser, quale borsista della Alexander-von-Humboldt-Stiftung negli anni 1959-62.

 

E’dottore honoris causa delle seguenti Università:

Université de Franche-Comté–Besançon (1991; laudatio della prof. Monique Clavel-Lévêque);

Universytet Warszawski - Warszawa (1992; laudatio del prof. Witold Wołodkiewicz);

Universytet Mikolaya Kopernika - Toruń (1993; laudatio del prof. Władysław Bojarski);

Rheinische Friedrich-Wilhelms-Universität Bonn (2003; laudatio del prof. Rolf  Knütel);

Université Laval – Québec (2003; laudatio del prof. Ella Hermon);

Universidad de Buenos Aires - Buenos Aires (2004 ; laudatio del prof. Atilio Aníbal Alterini).

 

Medaglia d’oro dei benemeriti della cultura e della scienza (1983).

Insignito dal Presidente della Repubblica Polacca della croce Polonia Restituta.

Insignito dalla Facoltà giuridica dell’Università di Göttingen della medaglia al merito (1998).

Premio Guido Dorso (1998) e Premio internazionale Carlo Pisacane – Studi storici (2004).

Socio onorario del Colegio de Abogados de Lima (1996).

Socio dell’Accademia Pontaniana di Napoli (1994) e della Società Italiana di Lettere, Scienze ed Arti (2003).

Direttore della rivista Index. International Survey of Roman Law, da lui fondata nel 1970.

Membro del Comitato Scientifico della rivista Labeo. Rassegna di diritto romano; (1976), della Direzione scientifica dell’Archivio Giuridico Filippo Serafini; (1997), del Comité scientifique dei Dialogues d’histoire ancienne; (1982), del Comitato scientifico e della Direzione scientifica di Filosofia dei Diritti Umani-Philosophy of Human Rights (1996).

Membro dei Consigli Scientifici del Centro Romanistico Internazionale Copanello (1993) e della International School of Roman Law di Varsavia (2002).

Membro della Commissione Nazionale per la diffusione della cultura italiana all’estero (1997-2003).

Membro del Consiglio scientifico dell'Enciclopedia italiana “Treccani”(1999).

Direttore delle Collane «Antiqua»(1980) e «Diáphora» (Napoli) (1983) e, con altro studioso, della «Biblioteca di storia antica» (Roma) (1976).

 

E’ stato:

Rettore dell’Università di Camerino (1974-1977).

Presidente del Comitato Nazionale per le Scienze giuridiche e politiche del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) (1994-1999) e prima componente dello stesso Comitato e del Comitato Nazionale per le scienze e tecnologie dei Beni culturali (1988 – 1994).

Preside della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Camerino (1972-1974).

Preside della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Napoli Federico II  (1993-2002).

Direttore del Dipartimento di Diritto Romano e Storia della Scienza Romanistica dell’Università di Napoli Federico II (1987-1993).

Membro del Consiglio di Presidenza della Conferenza Permanente dei Presidi delle Facoltà di Giurisprudenza (1995-2002).

Membro del Consiglio di Amministrazione della Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione (Roma) (1991-1995).

Presidente del Centre International de recherche et documentation sur les problèmes de l’Université (1973-1976).

Direttore della Scuola di specializzazione per le professioni legali presso l’Università di Napoli Federico II e membro del Consiglio Direttivo della stessa (2001-2003).

 

Ha insegnato presso la Facoltà giuridica e di scienze economiche dell’Università di Nizza (1981- 1983) e la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Alessandria d’Egitto (1984-1992).

Quale Rettore dell’Università di Camerino prima, poi quale Responsabile delle Relazioni scientifiche internazionali della Facoltà giuridica dell’Università di Napoli Federico II e membro del Senato Accademico di questo Ateneo, ha promosso e concluso numerosi accordi di cooperazione scientifica e didattica internazionali tra quelle Università e varie istituzioni accademiche europee ed extraeuropee.

 

La sua produzione scientifica è dedicata soprattutto a temi di diritto romano, ma si estende ad argomenti di storia generale e di storia delle istituzioni giuridiche e politiche del mondo antico. Parte dei suoi lavori è anche dedicata all’approfondimento della storia dell’Università e della legislazione universitaria.